Seminari & Incontri

Espandere la coscienza e liberare l’energia

Intensivo di meditazione
Sabato 20 Settembre dalle ore 9,30 alle ore 12,30

download1 Il Tantra, erroneamente a quanto si crede, non ha a che fare principalmente con la sessualità, ma il suo scopo è definito in modo chiaro dal nome stesso.
Il termina Tantra nasce dalla combinazione di due parole derivate dal sanscrito: “tanoti” espansione e “trayati” liberazione. Il tantra è un metodo per espandere la coscienza e liberare l’energia potenziale dell’essere umano.
Principalmente il tantra si occupa del cosmo e della sua creazione ed evoluzione.
Il Tantra dice che il microcosmo contiene il macrocosmo e cioè che l’intera legge della manifestazione e dissoluzione cosmica è contenuta in ciascun individuo e se ne può fare esperienza.
La parola “tantra” significa anche “trama” e “libro”. Nella tradizione classica esistono 64 Tantra (testi) riconosciuti come tali.
L’essenza del Tantra è, in generale, quella di vedere la luce in ogni essere, in ogni aspetto della creazione e soprattutto una delle sue particolarità è che, ogni cosa, ogni situazione, ogni emozione, non sono altro che forme di energia e possono essere trasformate, poichè l’energia di qualsiasi segno sia, è sempre energia e quando viene liberata attraverso determinate tecniche meditative, la consapevolezza sensoriale normale può essere trascesa, e quando ciò avviene si può fare esperienza di aspetti della personalità umana che prima non conoscevamo, come ad esempio, che non abbiamo tutte le limitazioni che crediamo d’avere.
Contributo attività: 30,00 euro